19
Sep
2010

Ecodem Racing e Goi piu vicini al titolo italiano

Il sesto round del campionato italiano velocita che doveva fare tappa sul circuito di Imola, si è corso invece sul tracciato del Santamonica di Misano Adriatico, quindi l’occasione per la squadra ed Ivan “ il terribile” di rifarsi dopo il non soddisfacente risultato della gara del 4 luglio scorso. Gia dal giovedì nelle libere Ivan fa capire di voler dare il massimo sulla sua RSV4, che nel periodo di fermo estivo è stata migliorata nella mappatura del motore e gestione elettronica, e si è rimediato lavorando sulla frizione alle difficoltà nello stacco in partenza accusato nelle gare precedenti. Nei turni del venerdi alternati a scrosci di pioggia che hanno fatto piombare il paddock in un atmosfera invernale, la squadra ha ottimizzato le sospensioni per dare ad Ivan la migliore sensibilità sull’avantreno, risultato ottenuto grazie all’egregio lavoro del sospensionista del team Massimiliano Vanzolini (Andreani group). Ivan nel turno asciutto del sabato mattina conferma il buon lavoro fatto 1:38,700 secondo posto in griglia.

Per la gara di domenica, come prevedibile il tempo ci mette lo zampino, alla partenza della gara non piove ma l’asfalto risulta ancora parzialmente bagnato, la squadra tutta decide di non rischiare facendo la gara sul pilota secondo in campionato Verdini, si opta per una soluzione mista di pneumatici, anteriore da bagnato e posteriore da asciutto. Alla partenza lo stacco di Ivan è molto buono facendolo transitare terzo alla prima curva, il gruppo dei primi tre si stacca subito dal resto dei partenti, con la pista che asciuga giro dopo giro Ivan gestisce bene la situazione rimanendo attaccato a Verdini. Negli ultimi giri rinvengono alcuni piloti che avevano azzardato la gomma anteriore da asciutto, superando sia Ivan che Verdini, che all’ultimo giro scivola e cade.

Ivan arriva al traguardo quarto, e ristabilisce le distanze sull’ avversario portando a 15 punti il distacco. Per l’ultima gara tutto il team sarà concentrato ed unito come non mai per concretizzare un sogno, la vittoria del titolo italiano 1000 stock.

Seguici su
TWITTER
Iscriviti al
FEED RSS
TWITTER Iscizione News :: Iscriviti per ricevere un'email ad ogni   aggiornamento delle nostre news